i nostri consigli

Stress e percezione della menopausa: quale relazione?

Nelle donne è diffusa l’opinione, anzi la convinzione, che eventi stressanti, di natura fisica e/o psico-emotiva, possano aumentare la gravità e la frequenza dei disturbi associati alla menopausa. Alcune, però, ritengono che poter contare su una rete di supporti socio-relazionali, familiari o esterni sia un presupposto fondamentale per poter affrontare meglio questo periodo della vita. Alcuni ricercatori hanno voluto approfondire questa tematica e verificare se lo stress, le tensioni o la quotidianità possano davvero influenzare le problematiche comuni a gran parte delle donne in peri o post menopausa.

La menopausa e lo stress
La relazione tra menopausa e stress è evidente, almeno quando si associa al concetto dei molteplici cambiamenti che l’organismo subisce in funzione del calo della produzione ormonale e della comparsa di numerosi disturbi. Lo confermano oltre 2700 donne, d’età compresa tra 42 e 57 anni di cui il 76% circa impegnata in una relazione stabile, che hanno partecipato allo Study of Women’s Health Across the Nation, una ricerca americana che si era prefissata di indagare in senso quali-quantitativo i sintomi menopausali nella quotidianità delle donne di diverse etnie, e di individuare possibili rimedi per alleviarli. Il dato emerso conferma che i disagi più comuni (lamentati da almeno il 70% delle partecipanti) sono le vampate, le sudorazioni notturne o i sudori freddi, tutti sintomi di natura vasomotoria. A questi eventi fisici si possono poi sommare eventuali stress psico-emotivi, primo tra tutti il sentirsi “meno donna” con la fine del periodo fertile, ma anche eventi personali e/o familiari come la perdita di un affetto importante o il cambiamento del proprio assetto familiare (per esempio l’uscita da casa di un figlio, l’abbandono del partner, il divorzio) e professionale. Va tuttavia rilevato che la percezione dei vari disturbi – e di conseguenza il loro impatto sulla qualità di vita – è quanto mai variabile tra una donna e l’altra e lo stress condiziona tale percezione in maniera assai rilevante. Ma ad acuire i sintomi della menopausa è davvero lo stress o piuttosto la capacità individuale di accettare e/o superare i normali problemi e ostacoli della quotidianità? Secondo i ricercatori sarebbe proprio la capacità e la disposizione con cui la singola donna affronta un evento stressante a condizionare l’intensità e la frequenza con cui essa “vive” la menopausa e i disturbi correlati. Di fronte allo stesso stimolo stressante, infatti, lo studio ha dimostrato che le donne tendenzialmente orientate a un atteggiamento positivo avevano una percezione del 7% inferiore dei propri sintomi rispetto alle donne meno positive, nelle quali l’impatto dei sintomi era risultato di un quinto più elevato.

Il ruolo ‘tampone’ del supporto sociale
Secondo numerosi studi un adeguato supporto sociale, e in particolare la possibilità per una donna di avere un sostegno psicologico (per esempio di confidarsi con una persona di fiducia), contribuisce a ridurre la frequenza e l’entità dei sintomi menopausali con un’efficacia assimilabile a quella ottenuta in altri ambiti, quali tumori, demenza e malattie cardiovascolari. Questa ricerca sembra invece ‘contraddire’ questo modello, negando che il supporto psico-sociale possa ridurre la percezione dei disturbi, in particolare dei sintomi vasomotori della menopausa. Ovviamente la questione rimane aperta anche perché è ben noto che gli studi scientifici possono essere limitati da numerosi fattori, a partire dalla selezione del campione sul quale condurre l’indagine. Al di là, comunque, delle discussioni tuttora aperte il consiglio che si può dare è di vivere al meglio la menopausa, come un naturale evento nella vita di ogni donna, assumendo un atteggiamento improntato alla positività e al dinamismo: per esempio individuando nuovi hobby oppure dedicando regolarmente del tempo alle relazioni sociali, a impegni piacevoli come la lettura, a momenti di svago e all’attività fisica, senza perdere naturalmente di vista la cura del proprio corpo e della salute intima.

Bibliografia
Arnot M, Emmott EH, Mace R. The relationship between social support, stressful events, and menopause symptom. PLoS ONE 16(1): e0245444.

 

 

Dott.ssa Daniela Vitolo 

Dirigente medico in ginecologia e ostetricia

Ospedale Versilia

 

 

ARTICOLI IN EVIDENZA

i nostri consigli
i nostri consigli

Salute emozionale e sessuale nei tumori ginecologici: un’esperienza

Dottoressa Elisabetta Colonese

Il calo del desiderio sessuale è un evento naturale all’ingresso della menopausa, ma può...

Leggi di più

i nostri consigli
i nostri consigli

Stress e percezione della menopausa: quale relazione?

Dott.ssa Daniela Vitolo

Nelle donne è diffusa l’opinione, anzi la convinzione, che eventi stressanti, di natura fisica...

Leggi di più

pre e post-menopausa
pre e post-menopausa

Riconoscere e gestire i quattro principali effetti collaterali della m

Dott.ssa Loredana Zingaro

La menopausa coincide con il termine della fertilità ed è caratterizzata da un’importante...

Leggi di più