La sindrome genito-urinaria in menopausa: scopriamo insieme di cosa si tratta e come si può affrontare

“Vaginite atrofica”, “atrofia vulvovaginale” e “atrofia urogenitale”. Queste erano le denominazioni più ricorrenti prima che venisse introdotto, nel 2014, il termine di “sindrome genito-urinaria” (GSM), tuttora impiegato per indicare il complesso di disturbi fisici e psico-emotivi che si stima possa interessare con entità variabile circa la metà di tutte le delle donne in menopausa (secondo … Continua a leggere