i nostri consigli

Vivere positivamente la menopausa

Dieta, esercizio fisico e corretta informazione sono gli elementi cardine per vivere positivamente la menopausa.

La menopausa è una fase di cambiamento della vita della donna che può avere un grande impatto sulla salute e sulla qualità di vita. Per valutare questi aspetti, è stato condotto un apposito studio (Marlatt et al. 2018) su 1.611 donne di varie etnie, con età ≥40 anni, in fase peri-menopausale o post-menopausale. 

 

La menopausa ha un impatto obiettivamente significativo su una vasta gamma di alterazioni metaboliche, nonché sintomi fisici ed emotivi. Le compromissioni metaboliche comuni includono l’aumento di peso nonché di adiposità addominale viscerale e sottocutanea, questo aspetto – indipendentemente dall’essere un accertato fattore di rischio cardiovascolare – può influenzare negativamente l’auto-stima della persona. Inoltre, con la menopausa può insorgere una ridotta tolleranza al glucosio, con concomitante iperinsulinemia, un aumento dei valori pressori arteriosi. Ma gli effetti soggettivamente più evidenti e disturbanti per la donna sono i sintomi fisici e emotivi, che compaiono quasi improvvisamente, “sconvolgendo” la vita della donna. Questi includono disturbi vasomotori (VMS o “vampate di calore”), disturbi del sonno, affaticamento e disfunzioni sessuali. 

 

L’importanza del saper affrontare positivamente tutte queste “novità” assume una particolare rilevanza considerando che l’attuale aumento dell’aspettativa di vita fa sì che le donne che raggiungono la menopausa hanno ancora… tutta una vita di fronte! Si stima infatti che si possano avere ancora almeno 30 anni da vivere, possibilmente in buona salute, con particolare riferimento agli aspetti cardio-metabolici.

 

Obiettivi e risultati dello studio

Lo studio citato ha avuto quindi un duplice obiettivo: 1) valutare i comportamenti di salute e stile di vita delle donne in peri- o post-menopausa e 2) capire quali strumenti o programmi possano essere adottati per affrontare i disturbi e migliorare la qualità della vita. Le donne hanno risposto a un questionario su 21 argomenti, che includevano sintomi, dieta, stile di vita, esercizio fisico e rimedi adottati per alleviare i disturbi.

La maggior parte delle donne (65%) ha riferito di essere giunta “impreparata” a questa importante fase di transizione della vita. Quindi, oltre l’80% delle donne sarebbe interessata a un programma di stile di vita orientato ad alleviare i sintomi della menopausa; in particolare, il 72% di queste donne desidera strategie mirate alla perdita o al mantenimento del peso-forma. Insonnia e vampate di calore sono stati i sintomi ritenuti più gravi. Infine, sebbene la terapia ormonale sostitutiva sia un trattamento con efficacia consolidata per alleviare i sintomi, oltre il 60% delle donne ha negato di far ricorso a tale opzione di trattamento. 

 

Messaggio di fondo e i consigli pratici

Considerando il messaggio di fondo di questa indagine – ovvero il fatto che la maggior parte delle donne non si senta preparata per la menopausa –, è logico che debba essere prodotto un maggiore impegno da parte degli operatori sanitari – e non solo – per indicare a tutte le donne le informazioni e i consigli più opportuni per gestire il passaggio alla menopausa e conservare una buona qualità di vita. 

Gli elementi che sembrano destare maggior interesse per le donne sono le attenzioni per il calo ponderale e il mantenimento del peso-forma, a ciò si aggiunge un adeguato programma di attività fisica e proposte educative riguardanti la menopausa. Entrando maggiormente negli aspetti pratici, le donne intervistate nello studio vogliono soprattutto sapere:

  • quali cibi prediligere e quali evitare: per es. sì frutta e verdura, no grassi animali e zucchero
  • quale attività fisica è consigliata: per es. sono molto indicati e graditi yoga e pilates
  • quali supporti sociali ricercare: per es. dialogo con altre donne che sono in menopausa;
  • quali informazioni ricevere: per es. attenzione alla salute cardio-metabolica, con consigli mirati e controlli regolari.

Relativamente agli aspetti educazionali, le donne chiedono maggiori informazioni su: gestione dei sintomi; terapie disponibili; gestione della salute psicologica; tecniche per mitigare i disturbi del sonno; e come affrontare i cambiamenti nella salute sessuale

 

Conclusioni

Un programma globale di stile di vita è pertanto un potenziale potente strumento di gestione per migliorare la salute metabolica e la qualità generale della vita delle donne durante la transizione della menopausa e – soprattutto – per i molti anni ancora da vivere. Il costante coinvolgimento delle donne in menopausa nello sviluppo di interventi futuri è importante per garantire che gli interventi siano sempre più centrati sui bisogni della persona. 

 

Achille Morcavallo per Hyalo Gyn Intimo

Dottor Achille Morcavallo

Primario Ostetricia e Ginecologia Igreco Ospedali Riuniti 

 

 

 

Bibliografia

Marlatt KL, Beyl RA, Redman LM. A qualitative assessment of health behaviors and experiences during menopause: a cross-sectional, observational study. Maturitas 2018; 116:36-42.

ARTICOLI IN EVIDENZA

i nostri consigli
i nostri consigli

Stress e percezione della menopausa: quale relazione?

Dott.ssa Daniela Vitolo

Nelle donne è diffusa l’opinione, anzi la convinzione, che eventi stressanti, di natura fisica...

Leggi di più

pre e post-menopausa
pre e post-menopausa

Riconoscere e gestire i quattro principali effetti collaterali della m

Dott.ssa Loredana Zingaro

La menopausa coincide con il termine della fertilità ed è caratterizzata da un’importante...

Leggi di più

i nostri consigli
i nostri consigli

Conoscere e affrontare i disturbi indotti dalla radioterapia

Dott.ssa Rossella Ledda

Nell’ambito della patologia neoplastica femminile, la mammella e l’utero sono le localizzazioni...

Leggi di più